CalmA volte, trovandoci ad affrontare un problema o un periodo di difficoltà esistenziale o emotiva, proviamo l’impulso e il desiderio di parlarne con un amico o un familiare. Tuttavia spesso questo approccio non funziona: i nostri amici e familiari sono troppo coinvolti e troppo vicini a noi per essere in grado di aiutare. Noi stessi non siamo sicuri di poterci affidare fino in fondo, nel timore di non avere una risposta adeguata e di compromettere una relazione importante.

Nel Mindfulness Counseling, la relazione non è a rischio: un counselor sa accogliere e ascoltare professionalmente, senza giudizio, permettendo un’espressione di sé priva di inibizioni, aprendo alla possibilità di una vera rielaborazione dell’esperienza vissuta e di una scoperta di capacità fino ad allora impensabili. Un Mindfulness Counselor non insegna, non consiglia, non indica la strada, ma facilita l’instaurazione di un clima di accettazione e di fiducia nel quale possono finalmente emergere e trovare voce e ascolto i sentimenti e le emozioni più difficili, le parti di sé percepite come negative. E’ un processo di consapevolezza e pacificazione che libera risorse e permette di affrontare il viaggio dell’esistenza con uno spirito nuovo.

FacebookCondividi

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *