Counseling

Il counseling è una relazione di aiuto che si stabilisce tra una persona che si trova in un momento della propria vita affettiva, lavorativa o personale percepito come difficile e un counselor preparato professionalmente a sostenere i punti di forza e le capacità di scelta e autodeterminazione del cliente.  La relazione è resa possibile grazie al definirsi di uno spazio di ascolto protetto entro il quale possono finalmente trovare espressione tutte le emozioni, i pensieri, le sensazioni e i vissuti del cliente, così come si manifestano nel momento presente.

Non è psicoterapia, non è una cura: è piuttosto una relazione intesa a facilitare e rinforzare nel cliente la capacità di prendersi cura di se stesso. E’ dunque un percorso che parte dal riconoscimento di una specifica manifestazione di inquietudine esistenziale di origine non patologica, spesso accompagnata da eventi che possono capitare nella vita di tutti noi come, per esempio, una separazione, uno stato di malattia propria o di parenti o amici, la difficoltà nel prendere una decisione, nel restare su un luogo di lavoro, un senso di incapacità progettuale, uno stato di stress, una relazione percepita come fallita o difficile, un senso di precarietà o di solitudine, la paura nelle sue varie forme, un abbandono.

Individuato il punto di partenza, il Mindfulness Counseling in particolare si configura come un vero viaggio in se stessi, che passa da un ascolto nuovo del corpo, delle sensazioni, delle emozioni, dei pensieri, in una scoperta di segnali fino ad allora silenziosi, voci inascoltate, risorse fino ad allora dormienti e in attesa. E’ un percorso potente e rigenerativo ma al tempo stesso orientato verso una trasformazione e una crescita personale indirizzate dalle qualità di gentilezza e compassione, tolleranza e gioia.  In questo viaggio, il Mindfulness Counselor è compagno di cammino, una presenza maieutica, non giudicante e non direttiva, aperta all’ascolto.

Una relazione di counseling individuale si misura in circa 10 – 15 incontri della durata di un’ora, a cadenza settimanale. Il viaggio può anche essere di gruppo, in una condivisione di emozioni e esperienze che si fa sempre più avvolgente, assicurando alla trasformazione uno spazio sicuro.

FacebookCondividi

BLOG